Un anno insieme per raggiungere i nostri obiettivi

22 maggio 2021 – Effettuata l’Assemblea Formativa dell’Anno Rotariano 2021-2022

 

Anche quest’anno è avvenuta in modalità zoom l’Assemblea Formativa del Governatore Distrettuale dell’Anno Rotariano 2021-2022. In un avveniristico studio televisivo, la DGE Silvia Scarrone, impeccabile padrona di casa, con il prefetto distrettuale A.R. 21021-22 Giorgio Gianuzzi, il prefetto dei grandi eventi distrettuali e promoter distrettuale per la Conferenza Presidenziale Massimiliano Segala, hanno condotto per cinque ore l’Assemblea Formativa ricca di contenuti che hanno reso interessante questo incontro di formazione per i futuri presidenti dei 42 Club del Distretto e i futuri dirigenti di Club.

In perfetto orario alle 8,45 la mattinata ha preso il via con l’inizio dei lavori seguendo il protocollo rotariano con il suono della campana, l’onore alle bandiere ed il saluti del Governatore Giuseppe Musso, del DGN Anselmo Arlandini e del DGD Remo Gattiglia. A rompere gli indugi è stata proprio Silvia Scarrone che ha presentato il progetto del Presidente internazionale 2021-22 Shekhar Mehta. “Serve to change Lives” il motto che accompagnerà i rotariani di tutto il mondo per i prossimi dodici mesi e ha richiamato l’attenzione su tema “Un anno insieme per fare Service”.

È poi seguito l’intervento di Ezio Lanteri, PDG del distretto triveneto 2060 e RID dell’A.R. 2022-2024 che ha snocciolato il suo tema “L’Effettivo i questi tempi di pandemia” portando dati e grafici che hanno illustrato molto bene la situazione attuale.
“Quale futuro per il Rotary?” è stato invece il titolo dell’interessantissimo e quanto mai attuale intervento di Giuseppe Viale – RID 2014-2016, PDG Distretto 2030 (Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria) mentre “Membership Matters è quanto ha proposto all’assemblea il preparatissimo Anselmo Arlandini – DGN Distretto 2032, Presidente Commissione Effettivo.

Molto seguita la relazione di Andrea Pernice, PDG Distretto 2041 (Milano) dal titolo molto accattivante “Effettivo: c’è bisogno di Leaders”. Paolo Francese, DRFCC Distretto 2032 ha trattato l’argomento “La Rotary Foundation a supporto delle nostre priorità, tra storia e novità”. Prima della pausa di metà mattinata Massimiliano Segala, Prefetto Grandi Eventi e Promoter Distrettuale per la Conferenza Presidenziale, ha illustrato in anteprima il programma della conferenza che vedrà la presenza del presidente internazionale Mehta e che si terrà a Venezia dal 5 al 7 di novembre dal titolo “Economia e ambiente in armonia”.

Nella seconda parte dei lavori la giovanissima Benedetta Brignone, RD Interact A.R. 2021-22 ha portato il saluto dell’Interact mentre Federico Campasso, RD Rotaract A.R. 2021-22, ha spiegato i progetti del Rotaract, interventi che hanno anticipato l’intervento del PDG del Distretto 2032 Fabio Rossello che ha tratto in modo esaustivo e stimolante “Il ruolo della next generation nel new normal”.
“Il progetto Hack for the planet” è stato spiegato da Natale Spineto, Presidente Comm. Ambiente e HackForThePlanet. Carlo Conforti, Tesoriere Distrettuale A.R. 2021-22, ha presentato il bilancio di previsione dell’A.R. 2021-22 che è stato successivamente approvato dai Presidenti dell’A.R. 2021-22.

Remo Gattiglia DGD Distretto 2032, Presidente Commissione Formazione ha concluso la serie di interventi sia in remoto che di presenza in studio con la relazione intitolata “Mi hanno chiesto…”. Prima della conclusione c’è stato spazio anche per una serie di domande alle quali hanno risposto sia il futuro Governatore che l’ERID Ezio Lanteri.

Alle 13,20, in perfetto orario il DGE Silvia Scarrone ha battuto la campana per la conclusione dei lavori, lasciando, come conclusione, un video-messaggio del Presidente Internazionale Shekhar Mehta ai Presidenti di Club.