Amiche e Amici Rotariani carissimi,

è iniziato il mese di ottobre ed è già tempo di fare un primo bilancio dell’attività fin qui svolta culminata nel “Workshop Club Dinamici” organizzato in modalità di persona e in collegamento streaming e che ci ha visti dibattere sugli importanti temi dell’eettivo, della comunicazione e della Rotary Foundation.

La domanda principale a cui dobbiamo rispondere è: siamo stati capaci di tradurre in azioni concrete tutta la programmazione e la formazione a cui abbiamo dedicato molto tempo e molte delle nostre energie, già a partire dallo scorso mese di marzo?

Ebbene, la mia risposta è decisamente positiva: la maggior parte dei Club, come già ricordato nella lettera di settembre, ha partecipato al Bando delle District Grant e le azioni di servizio sono già in corso di realizzazione a sostegno delle Comunità con interventi concentrati nell’area sanitaria, dell’istruzione e dello sviluppo economico e comunitario; questi ultimi service sono stati ideati per sostenere e rilanciare piccole attività duramente colpite dalla crisi pandemica Covid-19, oppure per alleviare le dicoltà della parte più fragile della comunità.

Poiché il mese di ottobre è dedicato al tema dello sviluppo economico e comunitario ripercorriamo insieme le attività che possiamo svolgere nell’ambito di questa nodale area di intervento:

  1. rafforzare le capacità imprenditoriali locali, a sostegno dello sviluppo socio/economico;
  2. sviluppare opportunità di lavoro;
  3. migliorare le condizioni di vita delle comunità svantaggiate;
  4. finanziare studi specialistici per professionisti impegnati in questo settore.

Le categorie di progetti che possono quindi essere utilizzate per creare service di impatto potrebbero occuparsi di:

  • formazione professionale e avviamento al lavoro;
  • sostegno professionale a startup economicamente sostenibili;
  • progetti di microcredito;
  • progetti in ambito agricolo, soprattutto per l’adozione di nuove tecnologie;
  • distribuzione di beni a scopo umanitario con relativa formazione legata al corretto utilizzo di tali strumenti;

con l’intento di creare nuovo valore migliorando le condizioni di vita comunitaria.

Il tutto adattato ai bisogni delle nostre comunità dove alcune azioni sopra citate non sono facilmente attuabili. Come tutti sapete nella Commissione Nuove Generazioni è attiva la Sottocommissione “Giovani e Lavoro” che, negli anni, ha abbracciato e sviluppato il programma distrettuale “Virgilio”.

Tale programma ha come finalità quella di assistere “giovani adulti” per intraprendere un’attività lavorativa autonoma o professionale, potendosi rivolgere gratuitamente a professionisti rotariani (manager, avvocati, notai, commercialisti, etc.) per iniziare il viaggio della ormai indispensabile programmazione economico/finanziaria e dell’inserimento nel mercato di nuove realtà produttive/startup.

Il network rotariano si rende quindi disponibile, senza finalità lucrative o vantaggi personali, a fornire una consulenza specialistica a 360° per realizzare una crescita del tessuto economico rispettosa di tutti i principi etico/ambientali cui il Rotary è ispirato. Un esempio virtuoso di civic work da parte dei rotariani coinvolti.

Il Distretto sostiene il programma “Virgilio” e sta sviluppando con la Commissione/Sottocommissione citata un ciclo di conferenze su Zoom specifiche sul tema, di cui sarete tempestivamente informati. Non perdiamo l’occasione di promuovere con azioni concrete sui nostri territori lo sviluppo economico e comunitario.

Il mese si concluderà con la celebrazione, sabato 24 ottobre 2020, del World Polio Day per il quale Vi chiedo di attivarVi per organizzare eventi a sostegno della campagna a favore dell’eradicazione della Polio; il Distretto in collaborazione con il Paganini Genova Festival si farà promotore di un concerto che sarà tenuto a Genova e del quale Vi forniremo maggiori informazioni prossimamente.

Vi ricordo infine che il Distretto organizzerà per il 28 novembre 2020 a Genova il Seminario sulla gestione delle Sovvenzioni della Fondazione Rotary: un’occasione da non perdere!

Un abbraccio e buon Rotary a tutti.